Fascia portabebé e marsupi

il mondo del babywearing

Se è in arrivo un bambino, e hai deciso di scoprire il meraviglioso mondo delle fasce portabebé, questa pagina è stata scritta per te e per tutti i genitori che vogliono stare il più possibile vicino al proprio bambino e che vogliono avere la libertà di muoversi e di poter vivere liberamente questo rapporto. 

Quante volte alle prese con un neonato ci siamo trovati a non riuscire ad addormentarlo o di non riuscire a sopperire alla sua necessità di stare sempre in braccio? A volte ci fanno sentire inadeguati ed essendo stanchi non riusciamo ad assecondare sempre le loro esigenze.

Proprio per queste ragioni, la pratica del Babywearing sta diventando sempre più diffusa tra le mamme e i papà, ma anche fra i nonni perché crea un forte legame che dona sicurezza al bambino, lo rende più tranquillo e lo aiuta ad addormentarsi meglio, ad essere più sicuro di se stesso e a sopperire a queste sensazioni che possono opprimere chi accudisce il piccolo. 

 

Si chiama Babywearing la pratica di portare il proprio bebè con un supporto (fascia, marsupio, ecc.), diffusa in tutto il mondo, ha radici molto antiche e sempre più genitori scelgono di portare il loro bambino già dalla nascita. 

Quando portiamo i nostri bambini con una fascia o marsupio stiamo rispondendo ad un loro bisogno molto importante: quello di stare a contatto con noi, coccolandolo, rassicurandolo, avendo però allo stesso tempo le mani libere. 

 

L’avrete visto fare da molte donne, che vengono chiamate Mamme Canguro, e che hanno deciso che portare è una delle più belle prove d’amore che si possano dare ai propri bambini! 

 

a cosa servono i supporti?

La loro utilità è indiscutibile: le fasce portabebè consentono, infatti, di tenere il piccolo a stretto contatto con il genitore, favorendo nei primi mesi lo sviluppo del naturale legame parentale. Aiutano a prevenire le crisi di pianto del neonato e consentono di muoversi più agevolmente in varie situazioni in cui l'ingombro di passeggino e carrozzina risulta eccessivo.  

Quanti tipi di supporti porta bebe esistono?

In commercio esistono moltissime tipologie di supporti, tuttavia, possiamo fare una macro suddivisione in:

supporti strutturati

supporti semi strutturati

supporti non strutturati

Nella prima categoria appartengono tutte le tipologie di fasce portabebè (fasce ring, rigida, elastica, ecc..) e marsupi ergonomici; nella seconda invece il Mei Tai (un incrocio fra fascia e marsupio) e nell’ultima categoria i marsupi non ergonomici.

 

Per aiutarti a scegliere il supporto adatto a te, scrivici, saremo ben felici di poterti consigliare al meglio!!!

 

 

 

supporti

fascia o marsupio?

Per la scelta del supporto adatto a te scrivici, saremo ben felici di poterti consigliare al meglio.

WhatsApp